La Pranopratica

La Pranopratica  è quell’arte di imporre le mani sulle zone in disequilibrio di un corpo per recare sollievo e benessere a parecchi squilibri fisici e psichici. Pranopratica significa lavorare con il prana.

Per noi occidentali il termine più esatto è energia bioradiante. Bio significa vita: da ogni creatura vivente scaturisce l’energia bioradiante che può essere irradiata su altri corpi viventi. Quindi pranopratica significa “trattare con il soffio vitale“.

L'”arte” di operare toccando le persone risale almeno al dodicesimo secolo. In Francia Re Luigi VI (San Luigi), aveva instaurato la pratica del “tocco regale” che consisteva nell’apporre le mani sulle persone affette da scrofola (adenite tubercolare), una infiammazione delle linfoghiandole causate dai bacilli della TBC. Il male non era sempre mortale, ma era certamente devastante, sia per le ulcerazioni che produceva sul corpo, sia per l’odore terribile che il malato emanava. Le persone accorrevano in gran folla per sottoporsi al tocco di Re Luigi (capacità che aveva ereditato da suo padre Filippo il Bello) che era considerato santo e miracoloso. I re taumaturghi sono stati molti, ma anche santi e beati taumaturghi sono stati altrettanto numerosi.
La pranopratica comunque non è solo appannaggio di santi e re, ma è una possibilità che molti esseri umani hanno, anche se non ne sono consapevoli; si tratta di scoprirla e valorizzarla. E’ possibile accertare le capacità bioradianti con un esame che consiste nell’utilizzare un’apparecchiatura denominata “camera Kirlian”  che consente di visualizzare l’energia radiante ed effettuarne delle riprese fotografiche.
La Pranopratica può essere anche istintiva, ma dà risultati migliori se si basa anche su una conoscenza di anatomia e se, frequentando un corso, si apprendono le tecniche corrette per fare la “rilevazione dei punti” con passi trasversali magnetici, imparare ad individuare i punti principali, i tempi, le frequenze di applicazione e i diversi approcci e tecniche vibrazionali energetiche..

Nei nostri Corsi di Pranopratica sono comprese tutte le tematiche suddette.

Corsi

Il programma dei Corsi rivolti alla pranopratica potete consultarlo andando sulle pagine :   PRANOPRATICA E TECNICHE ENERGETICHE e CONSAPEVOLEZZA PRANO- ENERGETICA VIBRAZIONALE

Ogni allievo alla fine del Corso, presenterà un elaborato finale e dimostrerà di avere acquisito una conoscenza teorico-pratica di anatomia – fisiopatologia e di aver la sensibilità che lo porterà a scegliere il tipo di trattamento più consono per il suo cliente.

Per  i trattamenti individuali di 1 ora  di Pranopratica  gli orari sono i seguenti : dal lunedì  al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 19.00 ; altri orari sono da concordare con le operatrici olistiche.

I Corsi di pranopratica si svolgono nei fine settimana; secondo le esigenze dei partecipanti si possono organizzare anche in giorni feriali, in due mattinate (tendenzialmente  dalle 9.00 alle 13.00) o di sera (tendenzialmente dalle 19.00 alle 23.00). Altri orari sono da concordare con l insegnante.